Lavoro Autonomo

Contributi Gestione separata 2024: aliquote e massimali

Sono stati resi disponibili i 29 gennaio 2024  con la circolare INPS 24 2024 le istruzioni per i versamenti contributivi degli iscritti alla Gestione separata INPS . 

Come di consueto sono forniti  i dettagli su aliquote,  minimi  e massimali contributivi .

Si segnalano quest'anno le novità relative ai magistrati onorari e ai lavoratori del settore sportivo interessati da recenti modifiche normative.

Riportiamo di seguito le tabelle riassuntive:  

Contributi gestione separata 2024

Codice

Tipo rapporto. Soggetti senza altra copertura previdenziale obbligatoria, non titolari di pensione e di P.IVA

IVS

Malattia Maternità ANF

Maternità ex D.M. 12.7.2007

DIS-COLL

Totale

1A – 1E

AMMINISTRATORE DI SOCIETA, ASSOCIAZIONE E ALTRI ENTI CON O SENZA PERSONALITA GIURIDICA

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

1B

SINDACO DI SOCIETA, ASSOCIAZIONE E ALTRI ENTI CON O SENZA PERSONALITA GIURIDICA

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

1C

REVISORE DI SOCIETA, ASSOCIAZIONE E ALTRI ENTI CON O SENZA PERSONALITA GIURIDICA

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

1D

LIQUIDATORE DI SOCIETA'

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

02

COLLABORATORE DI GIORNALI, RIVISTE, ENCICLOPEDIE E SIMILI

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

03

PARTECIPANTE A COLLEGI E COMMISSIONI

33,00

0,50

0,22

33,72

04

AMMINISTRATORE DI ENTI LOCALI (D.M. 25.5.2001)

33,00

0,50

0,22

33,72

05

DOTTORATO DI RICERCA, ASSEGNO, BORSA DI STUDIO

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

06

CO. CO. CO. (CON CONTRATTO A PROGETTO/PROGRAMMA DI LAVORO/FASE)

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

07

VENDITORE PORTA A PORTA

33,00

0,50

0,22

33,72

09

RAPPORTI OCCASIONALI AUTONOMI (LEGGE N. 326/2003 ART. 44)

33,00

0,50

0,22

33,72

11

COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE PRESSO PP.AA.

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

12

RAPPORTI DI CO. CO. CO. PROROGATI

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

13

ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE (dal 2004 al 2015)

33,00

0,50

0,22

33,72

14

FORMAZIONE SPECIALISTICA

33,00

0,50

0,22

33,72

17

CONSULENTE PARLAMENTARE

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

18

COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE – D.LGS. N. 81/2015

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

19

AMMINISTRATORE DI ENTI LOCALI Iscritti in GS come Liberi Professionisti

25,00

0,50

0,22

0,51

26,23

20

COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE Covid19 – Ordinanza 24 ottobre 2020 D.P.C.M. Protezione Civile

33,00

0,50

0,22

1,31

35,03

Gestione separata 2023 Aliquote professionisti

Di seguito la tabella relativa specificamente ai professionisti 

Collaboratori e figure assimilate

Aliquote

Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie per i quali è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL

35,03

(33,00 IVS + 0,72 + 1,31 aliquote aggiuntive)

Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie per i quali non è prevista la contribuzione aggiuntiva DIS-COLL

33,72%

(33,00 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva)

Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria

24%

(24,00 IVS)

Professionisti

Aliquote

Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie

26,23%

(25,00 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva + 0,51 ISCRO)

Soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria

24%

(24,00 IVS)

Professionisti del settore sportivo dilettantistico

Inps ricorda che  i lavoratori sportivi dell’area del dilettantismo e che svolgono prestazioni autonome  sono obbligati al pagamento della contribuzione calcolata sulla parte di compenso eccedente i 5.000 euro annui.

  • L’aliquota da applicare è pari al 25% al fine della tutela IVS per i lavoratori privi di altra forma previdenziale obbligatoria.
  • Inoltre, è dovuta la contribuzione aggiuntiva ai fini previdenziali pari all’1,07%, comprensivo delle aliquote di finanziamento dello 0,50% per malattia e degenza ospedaliera, 0,22% per maternità e 0,35% per l’indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO). Pertanto, l’aliquota totale è pari a 26,07%.

ATTENZIONE  fino al 31 dicembre 2027:

  1.  la contribuzione dovuta ai fini IVS deve essere calcolata sul 50% dell’imponibile contributivo mentre
  2.  la contribuzione aggiuntiva relativa alle prestazioni non pensionistiche – quale maternità, malattia, degenza ospedaliera, ISCRO  deve essere calcolata sulla totalità dei compensi al netto della franchigia di 5.000,00 euro annui.

Minimali e massimali Gestione separata 2024

MASSIMALE REDDITO 

Per l’anno 2024 il massimale di reddito  per l'applicazione delle aliquote sopracitate  è pari a € 119.650,00.

MINIMALE REDDITO  E ACCREDITI CONTRIBUTIVI 

Per l’anno 2024 il minimale di reddito imponibile  è pari a €  18.415,00

Conseguentemente:

  • gli iscritti per i quali è applicata l’aliquota del 24% avranno l’accredito dell’intero anno con un contributo annuo di € 4.419,6 
  • gli iscritti  che applicano  l’aliquota maggiore avranno l’accredito con un contributo annuale pari a:

– 4.800,79 euro (di cui 4.603,75 euro ai fini pensionistici) per i professionisti che applicano l’aliquota del 26,07%;

– 4.603,75 euro per i lavoratori autonomi sportivi che producono reddito di cui all’articolo 53 del D.P.R. n. 917/1986 del settore dilettantistico che applicano  — – – 6.209,54 euro (di cui 6.076,95 euro ai fini pensionistici) per i collaboratori e le figure assimilate che applicano l’aliquota del 33,72%;

– 6.450,77 euro (di cui 6.076,95 euro ai fini pensionistici) per i collaboratori e le figure assimilate che applicano l’aliquota del 35,03%;

– 4.800,79 euro (di cui 4603,75 euro ai fini pensionistici) per i soli amministratori di enti locali iscritti alla Gestione separata come liberi professionisti per i quali l’Ente locale applica l’aliquota del 26,07%;

– 6.450,77 euro (di cui 6.076,95 euro ai fini pensionistici) per i magistrati onorari confermati che esercitano le funzioni in via non esclusiva – articolo 15-bis, commi 3 e 5 del D.L. n. 75/2023 – in assenza di altra forma di previdenza obbligatoria, per i quali si applica l’aliquota del 35,03%;

– 4.793,42 euro (di cui 4.419,6 euro ai fini pensionistici) per i magistrati onorari confermati che esercitano le funzioni in via non esclusiva – articolo 15-bis, commi 3 e 5 del D.L. n. 75/2023 – in presenza di altra forma di previdenza obbligatoria (compreso per gli iscritti alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense), per i quali si applica l’aliquota del 26,03%;

– 4.603,75 euro per le collaborazioni coordinate e continuative e figure similari dei lavoratori sportivi del settore dilettantistico, per i quali si applica l’aliquota del 25% ai fini IVS e 373,82 euro per l’aliquota aggiuntiva per le prestazioni minori pari a 2,03%.